Le gambe delle donne
Gambe

L’accavallamento

Dopo la lunga pausa estiva ricominciamo a parlare di pose e lo facciamo con una posa classica, semplicissima, adatta a tutte le gambe di tutte le donne, facile e sensuale, declinabile in decine di varianti, più o meno maliziose.

L'accavallamento
L’accavallamento

Dopo il lunghissimo elenco di pose che abbiamo visto in inverno ci siamo concessi una pausa ma ora vi proponiamo una posa che è un classico dei classici: l’accavallamento.

Le possibili varanti di questa posa sono praticamente infinite: a seconda del punto di vista dell’osservatore/fotografo, a seconda del tipo e del grado di accavallamento si possono già creare una serie di innumerevoli variazioni, si va dal punto di vista perfettamente frontale a quello laterale, dall’accavallamento casto e forzato, tipico dei programmi televisivi, a quello spudorato e debordante alla Sharon Stone

Si può variare sull’arredamento e sul punto di appoggio: sgabello, sedia, poltrona, tavolo o comodino… a seconda dei gusti si possono ottenere ulteriori varianti, la coreografia della foto ha i suoi effetti sulla posa stessa.

Serve dire che anche le calze e le scarpe usate (o non usate) possono contribuire a creare risultati totalmente diversi? Abbiamo già citato l’esempio di Sharon Stone che nel suo famoso accavallamento non indossava le calze, ovviamente. Lasciar intravedere la balza dell’autoreggente o il rinforzo delle calze di nylon all’altro estremo significa sfruttare questo meraviglioso capo di abbigliamento nel migliore dei modi e calamitare l’attenzione di chi guarda con un’attrazione ipnotica.

Gli esempi qui sotto sono ovviamente solo una piccola porzione di tutte le possibili varianti di accavallamento…

Cominciamo con un esempio super-classico: Jennifer Lopez, senza calze, a gambe accavallante in qualche programma televisivo, probabilmente la stanno intervistando e questa è una posa estremamente semplice e casta

Jennifer Lopez a gambe accavallate

Proseguiamo con un altro accavallamento semplice e posa frontale, in questo caso l’interessa aumenta perchè la modella è seduta su una poltrona piuttosto bassa e questo permette all’inquadratura di spingersi a mostrare le cosce. Anche in questo caso la modella è senza calze ma le scarpe nere altissime contribuiscono a creare un’atmosfera ricercata.

Gambe accavallate in poltrona

Altro accavallamento molto semplice, qui la ragazza orientale indossa dei collant neri e probabilmente sono proprio quelli a rendere la fotografia più interessante

Giapponese in collant

Modella in posa seduta sul davanzale della finestra. Il fotografo sfrutta molto il contrasto di luce e il bianco e nero, la bellezza delle gambe della ragazza rendono la foto ancora più interessante

Gambe accavallate sul davanzale

Nella foto di seguito la ragazza tiene le belle gambe accavallate in posa, ovvero non è in una posizione comoda o rilassata ma si sforza di tenere le caviglie molto vicine e parallele. Qui l’inquadratura non è più frontale ma leggermente obliqua, il fotografa punta ancora sul bianco e nero e su una coreografia piuttosto elaborata.

accavallamento televisivo Con la foto seguente la temperatura comincia ad alzarsi leggermente: la ragazza finge di bere qualcosa ma è chiaramente in posa e mette in mostra completamente la coscia della gamba accavallata. Collant neri, per una scelta non casuale. 

Gambe accavallate in collant

Nella foto qui sotto la ragazza mette in mostra le gambe accavallate sulle scale; la scelta dei collant neri e la scelta di non indossare le scarpe ma di mettere perfettamente in mostra il piedi anche in questo caso non è casuale.

Gambe accavallate sulle scale

Ora si comincia a entrare in zona calda: accavallamento appena accennato, punto di vista laterale, la ragazza della foto mette in mostra le gambe in collant sollevando la gonna per lasciare meno spazio all’immaginazione dello spettatore.

Gambe accavallate in minigonna Nella foto successiva la coniglietta è in una posa tutto sommato simile a quella della fotografia precedente solo che lei rinuncia completamente alla gonna!

Coniglietta a gambe accavallate senza gonna

Le gambe della modella della foto successiva non sarebbero neppure eccezionali, eppure le calze con il reggicalze e la candida pelle lasciata vedere riesce a rendere la foto piuttosto interessante

Gambe accavallate in reggicalze

Chiudiamo con una posa semplicissima, adatta a questi giorni in cui le temperature sono ancora piuttosto alte: la modella è senza calze ed indossa un paio di bellissimi sandali, seduta sulla poltrona mette perfettamente in mostra le magnifiche gambe alla macchina fotografica posizionata lateralmente e molto in basso.

Gambe sui sandali accavallate

Articoli correlati

Fattore 10: come un fuso

admin

Gambe lunghissime: Anastasia Strashevskaya

admin

La posa dell’anaconda

admin

1 commento

Jack Sparrow 31 Agosto 2016 at 10:31

Apperò… bentornati!

Rispondi

Scrivi un commento