Le gambe delle donne

Pin-up art

Immagini di seduzione dagli anni quaranta: pubblicità, disegni e cartoni animati che valorizzano le gambe.

Al Buell è stato un'artista, colonna portante nella creazione del mito delle pin-up, attivo a partire dal 1940

Al Moore venne scelto da Esquire come successore di Alberto Vargas per creare i famosi e popolari calendari della rivista.

Uno dei più famosi illustratori di pin-up, alcune sue opere sono state vendute per centinaia di migliaia di dollari

Artista inglese della vecchia scuola, Archie Dickens con la sua arte ha accompagnato le pin-up dalla nascita all'età adulta.

Armitage è un artista nato in Inghilterra ma che ha conosciuto il successo dopo essersi trasferito in America.

Artista americano, attivo tra gli anni '40 e '60 è famoso per le sue pin-up in situazioni imbarazzanti

Bill Medcalf è uno dei pilastri della pin-up art, uno dei creatori del mito

Artista incredibilmente prolifico, noto soprattutto per le pin-up dei calendari degli anni '50 e '60.

Illustratore e vignettista poco conosciuto degli anni quaranta e cinquanta, Ward è stato un grande creatore di pin-up.

Per le sue pin-up l'artista si ispirava soprattutto alla vita notturna newyorkese: i teatri e i nightclub.

Una galleria che raccoglie un po' di immagini pubblicitarie della Coca Cola, più o meno vintage

Artista straordinariamente prolifico, Donald Rust ha prodotto (e venduto) più di 17.000 quadri, alcuni dei quali sono custoditi in musei americani.

Hilda, pin-up creata da Duane Bryers, è un po' particolare, un po' più buffa che sensuale

Nato nel 1910 in Oklahoma, MacPherson ha vissuto e lavorato soprattutto in California, in quel di Hollywood.

Earl Moran è stato uno degli artisti più importanti e significativi del secolo scorso, una star tra i creatori delle pin-up

Misterioso artista, Edward D'Ancona è stato attivo dagli anni trenta agli anni sessanta.

Runci era originariamente un ritrattista, passato poi a dipingere calendari e pin-up. Ha sempre usato la pittura ad olio per le sue tavole.

Artista Art Deco, popolarissimo per tre decenni con le sue pin-up, dai primi anni venti fino alla fine dei quaranta.

Freeman Elliot è stato un artista americano attivo nel secondo dopoguerra e noto soprattutto per due calendari molto popolari

Willis è un artista americano che ha creato pin-up molto sexy, più donne e meno fumetto.

George Petty tra il 1933 e il 1956 ha fatto stampare decine di milioni delle sue pin-up su calendari, pubblicità e riviste.

George Quintana è un artista americano che ha dipinto spettacolari pin-up di grande successo nel secondo dopoguerra.

Uno dei più grandi artisti delle pin-up

Artista americano, influenzato soprattutto dai lavori di Gil Elvgren, Harry Ekman ha dato un grande contributo alla pin-up art soprattutto negli anni cinquanta

Artista e uomo complesso e misterioso, Cole ha lasciato un segno particolare nel mondo della pin-up art.

Artista americana, nota per aver creato l'immagine icona del Coppertone

Artista norvegese, attivo soprattutto nel secondo dopoguerra e creatore di uno stile tutto suo

Una delle poche donne in un mondo di uomini, grande artista, creatrice di ottime pin-up.

Peter Driben è stato un artista attivo soprattutto negli anni '40 e '50, uno dei più prolifici creatori di pin-up art

Relativamente poco conosciuto, Robert Skemp è stato un artista e illustratore americano.

Armstrong era un artista totalmente americano, per nascita, formazione e cultura. La sua fonte di ispirazione era la vita negli Stati Uniti.

Incaricato di sostituire Earl MacPherson, Thompson creò il celebre calendario per 8 anni consecutivi, la sua tavola più famosa è quella del settembre '52.

Artista ora ricordato soprattutto per le sue pin-up, Withers ha lavorato inizialmente per il cinema per poi passare alla pubblicità negli anni cinquanta.

Artista di Chicago, attivo a partire dagli anni trenta, Vaughan Alden Bass ha contribuito a consolidare il mito delle pin-up.

Artista famosa soprattutto per le sue pin-up, Alice, in arte Zoe, è una delle poche donne in questo settore

Immagini alla rinfusa di autori ignoti o indeterminati.

Vai alla barra degli strumenti