Le gambe delle donne
Moda

Mai più senza calze!

Per una volta non potremmo essere più d’accordo con l’articolo che compare sulla Stampa: addio alle gambe nude, viva le calze, sempre. Purtroppo il titolo nasconde un’insidia molto, molto pericolosa…

Come non essere d’accordo con il titolo dell’articolo apparso su la Stampa? “mai più senza calze!“, questo per le donne dovrebbe essere un must, fine della stupida moda che obbligava a stare a gambe nude anche d’inverno, evviva le calze, evviva il nylon! 
Purtroppo leggendo l’articolo, accanto a propositi senz’altro condivisibili ci sono frasi che fanno venire i brividi, il sottotitolo dell’articolo recita “addio vecchio collant” che qualcuno dei lettori di questo sito riterrà una vera e propria bestemmia.

L’articolo tesse le lodi di calzini e parigine e qui si potrebbe aprire un lungo dibattito. Io sono sempre stato contrario alla moda delle gambe nude che, soprattutto d’inverno, mi sembrava qualcosa di molto sadico sia per il freddo sia per l’estetica dato che con le calze le gambe delle donne sono più belle. I calzini non sono tanto diversi, con poche eccezioni non giovano all’estetica delle gambe e certamente non tengono caldo ma sulle parigine ho dei seri dubbi.

Le parigine infatti sono un po’ una via di mezzo e in alcuni casi sono decisamente belle, qui potete vedere degli esempi di Calzedonia e Oroblù e sfido chiunque a dire che sono brutte o che non rendano giustizia alle gambe della modella però… non sono calze facili, sono difficili da abbinare, non sono adatte a tutte le donne e in alcuni casi possono produrre dei risultati antiestetici. Non so se tengano caldo, per questo bisognerebbe chiedere a qualche donna, ma il dubbio resta e quindi vi chiedo: a voi piacciono le calze parigine?

Parigine di OroblùParigine oroblù

calze-calzedonia 2Parigine Calzedonia

Related posts

Gil Elvgren

admin

Autoreggenti balza alta… intramontabili

amemi

6 collant alternativi

Lu

2 commenti

saro 29 Novembre 2013 at 11:04

QUESTO SITO DOVREBBE ESSERE PER ME LA CASA DELL’ INTRANSIGENZA, LA CULLA DEI PASDARAN, LA CULLA DELL’ORTODOSSIA.
Ferme restando le personali preferenze, il sito nella sua carica più alta e quindi più rappresentativa della “linea” editoril/culturale, non può permettersi deroghe. Le “parigine” sono una “deformazione” stilistica al pari delle “babette” o dei “gambaletti” e quindi come tali possono avere spazio (piccolo) nel sito ma MAI essere considerate “vie di mezzo” che rendono giustizia alle gambe.
Le “parigine” sono brutte perché sono lontane dai “sentimenti” di chi, come noi, pensa che le gambe (velate) delle donne sia il miglior motivo per cui valga la pena vivere (come da banner).
Baci ed abbracci

Rispondi
Zolfo 29 Novembre 2013 at 16:26

Premesso che un bel paio di gambe si possono permettere di tutto… Le parigine le trovo un capo molto sexy. Diciamo che non passa mai inosservato! Ed è quello che le donne vogliono quando le indossano. Zolfo

Rispondi

Scrivi un commento

Vai alla barra degli strumenti