Le gambe delle donne
Calze e collant

Le calze preferite dai feticisti

Vorrei provare a parlare dei tipi di calze che piacciono ai feticisti, il post non vuole essere articolo “tecnico”, per questo vi rimando agli articoli dei miei colleghi e di quelli che mi hanno preceduto su questo sito, in particolare vi consiglio una lettura degli articoli dedicato alla storia delle calze, alle calze, al reggicalze, alla storia dei collant e al recente post sulle calze autoreggenti. Se volete tagliar corto potete anche dare direttamente al glossario e se siete interessati a qualche curiosità potete sempre leggere l’approfondimento sulle “opera stockings“.

Adesso che ho detto di cosa non voglio scrivere posso provare a entrare in argomento, vorrei descrivere i diversi tipi di calza senza pensare all’estetica, alla moda, alla capacità di tener caldo o agli altri benefici effetti delle calze di nylon ma invece provando a esplorare il punto di vista di un feticista delle calze.

L’idea che mi sono fatta è che per un feticista le calze sono ottime perchè mettono in risalto il nostro corpo, dal sedere alla punta dei piedi. Non importa se siamo morbide o ossute, i collant sono come degli evidenziatori e sto esplicitamente escludendo i modelli control top e simili. Se una donna ha un po’ di pancia i collant la abbracciano perfettamente e la mettono in mostra al suo amante. Se è muscolosa i collant aderiscono perfettamente alla sinuosa linea dei polpacci e non lasciano niente all’immaginazione dello spettatore. I collant si adattano a qualunque tipi di curva e, con il giusto compagno, vi fanno sentire la donna più sexy del mondo.

E’ fantastico che ci siano così tanti tipi di calze, io ho iniziato a ad apprezzarle piuttosto tardi ma sto recuperando il tempo perduto e sto notando che ci sono alcuni tipi di calze che funzionano meglio di altre, in modo deliziosamente soggettivo.

Le calze 

Secondo me anche quelli che non si considerano feticisti non possono resistere alla vista di un bel paio di calze quando le indossa la loro dolce metà. Tutti quelli che ricordano i film degli anni ’40 e ’50 conoscono il modo in cui le calze scatenano l’immaginazione. Forse il motivo è legato al fatto che lasciano la zona a nord libera, ma la gioia che regalano a chi le indossa e a chi le guarda è nota e diffusa in tutti i media esistenti.

La cosa bella è che ce ne sono un’infinità di tipi, si spazia dai modelli lisci e setosi alle calze a rete e ci sono anche quelle invernali di lana. Ci sono quelle che devono essere fissata alla giarrettiera o al bustino, ovviamente ci sono anche le autoreggenti che con il loro elastico magico riescono a stare a posto tutto il giorno.

Un consiglio per affrontare alla grande una giornata noiosa? Le donne posso indossare un reggicalze o delle autoreggenti sotto la gonna e godersi questo piccolo segreto per tutta la giornata.

Body Stockings

Body stockings

So benissimo che non sono calze, almeno non nel senso tradizionale, “tecnico” del termine, ma come ho detto sopra mi interessa provare ad esplorare la testa dei feticisti quindi questo tipo di lingerie ci sta benissimo in questa lista. Come ben sanno tutti i lettori del sito mi riferisco a quei capi di abbigliamento intimo che coprono tutto il corpo di delizioso nylon, non solo le gambe.

Queste sinfonie di pizzo lasciano intravedere al partner quello che c’è sotto, le trame che gli amanti delle calze adorano si arrampicano lungo ogni curva del corpo. Proprio come le calze anche i Body Stocking (o Catsuit, se preferite) esistono in diversi modelli e trame, ci sono di pizzo, a rete e anche in semplice nylon liscio. Ci sono anche quelle fatte espressamente per i feticisti, che coprono tutto il corpo come una infinita calza di nylon, arrivando fino alle mani. Un body stocking di questo tipo credo sia in grado di soddisfare anche il feticista più esigente.

Calze tradizionali

Collant neri

Io credo che la passione per le calze classiche sia nata negli anni ’90, quando erano un must nell’abbigliamento delle donne di potere, in ogni caso un paio di calze di nylon sono un classico per chi apprezza questo tipo di feticcio. Per molte persone il fascino di un paio di semplici collant è proprio legato al fatto che sono molto semplici e che possono essere acquistati ovunque, anche nel più piccolo dei supermercati. 

C’è qualcosa di magico nell’eleganza di un paio di semplici calze nere che può piacere anche a quelli che normalmente amano modelli più sofisticati. Potrebbe essere il fatto che sono delicate e facilmente soggette a smagliature. La deliziosa e delicata fragilità di questi semplici collant è rimasta nella mente di molti feticisti delle calze che li considerano il tipo più sexy di calza in circolazione. 

I collant tradizionali hanno anche un altro grande vantaggio: sono molto economici quindi è facile fare felici tutti.

Calze con le cuciture

Calze con la cucitura

Esiste qualcosa che può essere paragonato alla cucitura posteriore di un bel paio di calze? La lunga linea che percorre il retro di un bel paio di calze è un punto fermo per i feticisti delle calze.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, quando ci fu una enorme carenza di calze in tutto il mondo, le donne si dipingevano con una matita una falsa cucitura per simulare la presenza della calza perchè era proprio quella la parte più importante e più visibile.

Oggi si trovano molto facilmente calze con la cucitura, a voler essere pignoli non si tratta di una vera e propria cucitura ma di un motivo che viene ricamato sulla parte posteriore dei collant ma questa precisazione tecnica non molto importante, in questo caso, quello che conta è quello che può scatenare l’immaginazione.

Calzini odorosi

Le calze cariche di odori sono essenziali per alcune persone tanto che esiste un florido mercato di calze usate e – rigorosamente – non lavate. Ci sono quelli che amano tuffarsi nelle calze indossate dalla partner in una lunga giornata di lavoro e anche quelli che preferiscono giocare eccitandosi con i calzini usati da una perfetta sconosciuta, è tutta questione di gusti e i gusti sono soggettivi, non sindacabili.

Un capriccio o un feticcio?

Forse il titolo di questo paragrafo è un po’ esagerato ma esiste una differenza tra capriccio e feticcio e c’è un confine tra le due cose, anche se sottile e piuttosto mobile. Gli uomini che si eccitano vedendo un paio di calze, nella maggior parte dei casi non sono dei feticisti, almeno non nel senso “clinico” del termine, più probabilmente sono attratti da questo capriccio, che è un optional nel piacere.

I capricci comprendono comprendono una miriade di cose che vanno dalla lingerie in su, questo genere di cose sono spesso dei miglioramenti per l’esperienza sessuale ma non sono necessarie per raggiungere la massima soddisfazione.

Il feticismo è diverso, quando il feticcio diventa assolutamente essenziale per il piacere la cosa può diventare problematica. La soluzione è trovare un partner che condivida lo stesso tipo di feticismo ma non è facile e rischia di essere frustrante.

Feticismo, preferenza, propensione…

Possiamo chiamarlo come vogliamo ma l’amore per le calze esiste da quando esistono le calze e non sta sparendo. Non esiste un modo sbagliato per farlo quindi, cari maschietti, buttatevi. magari preferite le calze a rete, oppure le autoreggenti, le calze di nylon con reggicalze o i collant che si trovano al supermercato. Quale che sia la trama o lo stile lasciatevi innamorare della bellezza di ogni curva della vostra partner evidenziata e definita sotto un velo di nylon, scegliete le calze che vi piacciono e regalatele alla vostra compagna. Cosa avete da perdere?

Related posts

Sonipanda

admin

Nudité Philippe Matignon

admin

Miss giugno 2019

admin

4 commenti

p 8 Agosto 2021 at 12:36

Le calze di nylon sono state inventate per far eccitare gli uomini. Chi dice diversamente dice una menzogna.

Feticista è chi ha bisogno del feticcio per eccitarsi. Feticista è chi quando la donna si spoglia del feticcio, guarda il feticcio e non la donna-priva-di-feticcio. Feticista è chi ha bisogno del feticcio e non della donna.

Eccitarsi se la propria donna indossa un paio di autoreggenti o calze da reggicalze a letto, è normale per un uomo.
Anche chiederle di indossarle.
Anche regalargliele perché le indossi a letto.

Adoro le donne. Adoro ancora di più le donne con gambe belle e lunghe. Le adoro ancora di più se avvolte da un paio di calze di nylon.
Ma non sono un feticista. Non saprei che farmene di un paio di calze senza donna, mentre so apprezzare una donna senza calze.

Rispondi
saro 9 Agosto 2021 at 8:43

Cara Lu,
come al solito sei sempre molto efficace e chiara mei tuoi articoli. Ho lottato per anni per non considerarmi “feticista delle calze” perché attorno a questa parola c’è ancora un impronta di malattia e quindi di vergogna. Qualcosa da nascondere agli altri. Leggendo il tuo articolo invece viene dato il giusto senso di questa parola: “L’idea che mi sono fatta è che per un feticista le calze sono ottime perchè mettono in risalto il nostro corpo, dal sedere alla punta dei piedi.” In realtà in questo non c’è nulla di “malato” anzi, c’è molto dell'”innamorato” della propria compagna o delle donne in genere. Il problema per noi maschietti è che dovremmo fare coming out e gridare “ci piacciono le gambe velate!!!”. Discorso diverso che invece ti invito ad affrontare in un tuo prossimo articolo è l’abbandono del nylon da parte delle donne. Non è vero ciò che affermi: “ma l’amore per le calze esiste da quando esistono le calze e non sta sparendo”, nelle donne sì, purtroppo. Questi “cazzo” (scusate) di calzini di cotone hanno soppianto il nylon ed ormai si passa dallo stivale all’infradito (ORRORE!!!) nel giro di una giornata. Guardati attorno nella vita reale e dimmi se le giovani usano più il nylon. Per vedere un calza/collant devi andare dai 60 anni in su…….ahimé. Perché le donne non capiscono quale fascino esercitano sugli uomini con il nylon? Perché non interessa più esercitarlo? Perché non cerchi di effettuare un sondaggio e poi darci gli esiti?
Grazie Lù

Rispondi
Lu 10 Agosto 2021 at 17:25

Saro, sei sempre molto gentile, ti ringrazio.
Per quanto riguarda il tuo suggerimento per un prossimo articolo: ci devo pensare un po’. In effetti dalle mie parti le calze non si usano molto ma in Europa sì, o almeno questa è la mia impressione. Forse si usavano ancora di più qualche anno fa ma adesso non mi sembra che siano sparite del tutto

Rispondi
saro 11 Agosto 2021 at 10:15

Cara Lù, purtroppo non è così. Non so in Europa ma in Italia l’uso dei collant (in generale del nylon) da parte delle donne è ormai un fatto residuale. L’uso quotidiano nelle nuove generazioni è quasi del tutto scomparso a favore di indumenti più “easy” e la moda sembra puntare su modelli sempre più elaborati ma rivolti ad una utenza di “nicchia” e non diffusa e popolare. Ciao e grazie dei tuoi interventi

Rispondi

Scrivi un commento

Vai alla barra degli strumenti