Le gambe delle donne
Gambe

Fattore 12: i piedi

Le gambe delle donne non possono essere perfette senza avere un piede concavo, allungato e sottile. Volete conoscere il trucco che usa la splendida Rihanna per valorizzare al meglio gambe e piedi?

Rihanna è una delle celebrità più in gamba del momento, non solo nel senso che ha un paio di estremità degne di entrare a far parte dei patrimoni UNESCO, ma anche per come sa metterle in mostra, sempre al meglio.

Uno dei “trucchi” che usa spesso è piuttosto semplice: madre natura le fornito in dotazione un paio di gambe meravigliose cui lei dedica tempo ed attenzione in palestra e a tavola ma è ai piedi che dedica moltissimo tempo e moltissime cure. 

Quando è sul palco il suo look è ottimizzato per distanze medio lunghe, per questo on stage indossa quasi sempre collant, molto velati o a rete, in questo modo le sua gambe sembrano molto più belle.

Quando invece deve frequentare i luoghi da vip, quando sa che decine di paparazzi la aspettano per fotografarla, in questo caso non mette le calze e indossa quasi sempre dei sandali, per mettere in evidenza i bellissimi piedi e valorizzare il tempo e il denaro investito dall’estetista.

Ed è proprio il caso di parlare di investimento dato che, come confermato dalla ricerca scientifica più volte menzionata, il decimo fattore per avere gambe perfette è costituito proprio dai piedi.

Le dita devono appoggiare una accanto all’altra e non devono essere deformate da calzature poco adatte, è questo il motivo per cui Rihanna indossa spesso comodi sandali o cammina a piedi nudi. 
Quando l’etichetta esige abiti formali può sempre ricorrere a sandali col tacco, con un po’ di pazienza e molto denaro se ne trovano di perfetti, quasi all’altezza della bellezza dei piedi della nostra pop star.

Qui di seguito alcune immagini con particolari dei piedi di Rihanna. Scorrete le varie foto e diteci se non sono perfetti.

Related posts

Tutti in bicicletta

admin

Chi porta i regali quest’anno?

admin

Le gambe di Rihanna e indovina la locandina…

amemi

Scrivi un commento

Vai alla barra degli strumenti