Le gambe delle donne
Moda

Purging of Pink

Tatyana Ivona è nata all’estremità più orientale della Russia, la parte che si affaccia sul mar del Giappone ma si è da tempo trasferita negli Stati Uniti, per la precisione a Chicago. Evidentemente deve avere una certa affinità con i climi freddi.

E’ una ragazza bellissima ed ha gambe eccezionali, era una fashion blogger o almeno ci ha provato, ha smesso di scrivere nel 2016 dopo aver postato alcuni articoli e alcune foto che facevano sperare benissimo. Peccato.

Le gambe di Tatiana

La foto qui sopra dimostra che Tatyana è bella e che ha un notevole paio di gambe. Anche il fotografo è all’altezza del compito, per la precisione si tratta di una fotografa dato che a scattare è la mamma della modella.

Cosa è mancato al suo blog per avere successo? Sicuramente la costanza e la dedizione ma ci sono anche altre cose migliorabili, niente di insormontabile, tutti abbiamo dei difetti, più o meno correggibili, più o meno gravi. Tatyana ad esempio non mangia la pizza e la cosa è sicuramente grave ma perdonabile, soprattutto quando si hanno gambe come le sue.

Tatyana Ivona in collant neri  tacchi a spilloTatyana dimostra ancora una volta che aver successo come fashion blogger non è facile. La bellezza è fondamentale, ci vuole buon gusto, ci vogliono idee, ci vuole un ottimo fotografo e anche un consulente informatico può essere utile. Ci vuole ispirazione, fortuna e tantissima costanza, tempo, energia. 

Tatyana ha abbandonato il blog, perfino la sua pagina Instagram è sparita, ed è un vero peccato. Sono passati cinque anni dall’ultimo post per cui è utopistico sperare in un suo ritorno, probabilmente se non avesse usato una piattaforma gratuita tutto il blog sarebbe sparito nel nulla. Di seguito una foto tratta dall’ultimo post, 9 settembre 2016.

Tatiana in collant ricamati

Questo l’indirizzo del blog, Purging of Pink. Chissà che non torni sui suoi passi e ricominci a postare?

Related posts

Meaghan Moynahan

admin

Corazón de maniquí

admin

Mango Rabbit

admin

Scrivi un commento

Vai alla barra degli strumenti