Le gambe delle donne
Calze e collant

Manutenzione dei leggings

Ciao a tutti gli amanti dei leggings! Oggi vi parleremo di un argomento super importante: la manutenzione dei nostri adorati leggings. Perché, diciamocelo, non c’è niente di peggio di un paio di leggings sbiaditi o con le cuciture rovinate. Ecco allora qualche consiglio su come prenderci cura dei nostri amici super elastici!

Victoria in leggingsAttenzione al lavaggio: Per evitare di trasformare i nostri leggings in una versione “vintage” involontaria, è fondamentale lavarli con cura. Optate per un lavaggio delicato a basse temperature e utilizzate un detersivo specifico per i tessuti delicati. Se volete essere super sicure, potete anche metterli in una federa o in un sacchetto per il bucato, così i vostri leggings saranno al riparo da eventuali aggrovigliamenti o strappi.

Addio all’asciugatrice: So che è molto comodo buttare tutto nell’asciugatrice per risparmiare tempo, ma per i leggings è un grosso NO! L’asciugatrice è una nemica giurata dei tessuti elastici e potrebbe rovinarli irrimediabilmente. Quindi, armatevi di pazienza e stendete i vostri leggings all’aria aperta o in casa, lontano da fonti di calore diretto.

Stiratura? Anche no: I leggings sono pratici proprio perché non richiedono stiratura. Inoltre, il calore del ferro da stiro potrebbe danneggiare i tessuti elastici. Perciò, evitate di stirarli e, se proprio non riuscite a sopportare qualche piega, usate un ferro a vapore a bassa temperatura.

Conservazione creativa: Chi ha detto che conservare i leggings debba essere noioso? Potete piegarli ordinatamente e riporli in un cassetto, oppure arrotolarli e metterli in una scatola colorata. Per i più creativi, perché non provare a usare grucce o appendini specifici per i leggings? In questo modo, potrete anche godervi la vista delle vostre fantastiche stampe e colori ogni volta che aprite l’armadio.

La stiratura dei leggingsS.O.S. smagliature: Capita a tutti di ritrovarsi con un paio di leggings smagliati o con qualche filo tirato. Non disperate! Potete provare a sistemare la situazione con un ago e un filo di un colore simile, oppure con un po’ di pazienza e una pinzetta per tirare delicatamente il filo verso l’interno del tessuto. Ricordate, però, che a volte è meglio accettare la sconfitta e dire addio ai leggings troppo rovinati.

Seguendo questi consigli, i vostri leggings rimarranno belli e in forma per lungo tempo, pronti a farvi sentire fantastiche in ogni occasione. E ora, buon divertimento con la manutenzione dei vostri leggings!

Articoli correlati

Moda e tendenze dei leggings

Redazione Lgdd

Tecnologia e Innovazione nei Leggings

Redazione Lgdd

Calze o autoreggenti?

amemi

Scrivi un commento