Le gambe delle donne
Gambe

La posa dell’anaconda

La posa che presentiamo questa settimana è quella dell’anaconda: una gamba avvolta attorno all’altra come a stritolarla, non difficile da realizzare, può avere senso con e senza calze.

La posa dell'anaconda
La posa dell’anaconda

L’anaconda è un serpente costrittore, non usa il veleno per uccidere le sue prede ma le avvolge tra le sue spire stritolandole. Come un’anaconda in questa posa una gamba si avvolge attorno all’altra, a differenza della Bardot questa è una posa piuttosto semplice da realizzare e non così innaturale. La posa dell’anaconda può riuscire bene senza calze oppure con tutti i tipi di calze possibili; la postura più semplice è con la modella seduta ma si può fare anche da sdraiate.

Posa piuttosto semplice da realizzare ma molto femminile, i maschietti infatti avranno qualche difficoltà a cimentarsi in un “avvolgimento completo”. Non è raro vedere donne sedute con le gambe intrecciate in questo modo in televisione, è un trucco per impedire che lo sguardo indiscreto di qualche telecamera troppo bassa si avventuri a sbirciare oltre il consentito.

1101112141617589n a

 Tra le più belle interpretazioni della posa dell’anaconda non possiamo non segnalare due bellissime foto di Merylù che sfrutta le sue lunghe gambe per un avvolgimento accennato ma comunque esplicito, stritolante.

il boa di Meriluil boa orizzontale di Merilu

Articoli correlati

Alberto Vargas

admin

La posa del ragno

admin

Il Tacco nel Pugno

admin

3 commenti

Zolfo 10 Novembre 2015 at 16:33

MI piace molto questa posa.

Rispondi
Admin 11 Novembre 2015 at 13:09

L’idea era tua, ricordo che avevi postato su facebook qualcosa del genere anche se l’avevi chiamata in un altro modo.
E’ stato proprio quel post a farmi venire l’idea della serie delle pose

Rispondi
Zolfo 12 Novembre 2015 at 14:55

Mitico Admin…

Rispondi

Scrivi un commento