Le gambe delle donne
Gambe

Frush Pearl

In un mondo popolato quasi esclusivamente da uomini, Frush Pearl e le sue colleghe brillano non solo come presenze femminili ma anche per una produzione artistica che si distingue da quella dei colleghi maschi.

Tra gli artisti del periodo classico della pin-up art ci sono tre donne che spiccano: Joyce Ballantyne, Zoe Mozert (di cui abbiamo già parlato) e Frush Pearl. Il gruppo delle “tre ragazze” seppe distinguersi – ognuna a modo suo – in un mondo maschile e maschilista. Pearl, in particolare, creava tavole di un realismo impressionante, tanto che in alcuni casi venivano scambiate per fotografie. 

La Frush nel corso della sua carriera artistica conobbe un notevole successo non soltanto per la tecnica ma anche per la scelta di molte situazioni delle sue tavole. Sarebbe eccessivo definirla una femminista ante litteram, va però riconosciuto che, pur ritraendo belle ragazze più o meno svestite, non caricava mai i suoi lavori di una eccessiva carica erotica e che le ragazze che ritrae sono meno deficienti di quelle ritratte dai colleghi maschi.

Pearl Frush 30

Certo, anche le ragazze ritratte da Pearl scopano, ma lo fanno per pulire il pavimento e non per compiacere il marito. Il posto della donna è ai fornelli ma questo non impedisce alle sue donne di avere un cervello.

Pearl Frush 09

Nel ritratto qui sopra la ragazza espone completamente le belle gambe mentre indossa il reggicalze e le calze di nylon d’ordinanza, si capisce bene però che non si tratta della solita oca giuliva, tanto amata negli anni cinquanta.

Articoli correlati

Matt Dixon

admin

Crystal Wall Lancaster

admin

Mae West

admin

Scrivi un commento