Le gambe delle donne
Gambe

Le terme per la cura e la bellezza delle gambe

Curiamo le gambe alle terme

E’ il sogno di tutte le donne: gambe snelle, lisce, senza cellulite, capillari o gonfiori. Le terme possono aiutare a risolvere questi piccoli problemi estetici e di salute delle gambe femminili.
Soprattutto in estate, quando il caldo ci affligge, le gambe sembrano soffrire più del resto del corpo: pesantezza e stanchezza che a volte si trasformano in vero e proprio dolore, possono diventare un problema. E’ l’alterarsi del ritorno venoso che provoca edema, formicolii, crampi notturni, prurito e la dilatazione dei capillari, sintomi e disturbi che possono degenerare nello “sfiancamento” della parete venosa dando origine alle varici che, nei casi più gravi, possono richiedere l’intervento del chirurgo.
Negli stabilimenti termali l’azione meccanica dei trattamenti uniti alle proprietà chimiche antinfiammatorie delle acque salsobromoiodiche e sulfuree è un valido aiuto per lenire e curare questi disturbi.
In quasi tutti gli stabilimenti termali è oggi possibile avvalersi, sotto il controllo di personale medico qualificato, di un programma ad hoc, con percorsi vascolari (si cammina in vasche apposite profonde circa un metro, contenenti acqua termale a diverse temperature – 26°C/35°C -, così che si combinino l’azione meccanica del movimento in acqua, l’azione fisica dei cambi di temperatura e l’azione chimica delle sostanze naturalmente disciolte), idromassaggio (svolge azione drenante e tonificante sui tessuti), bagni con ozono (il bagno si effettua in acqua termale addizionata di ozono tramite getti d’acqua miscelata con aria e ozono; questo gas, oltre a svolgere un’attività antisettica, migliora notevolmente l’afflusso di ossigeno nei tessuti), bagni con microbolle (effettuati con getti d’acqua ciclici o getti di percussione nel senso del ritmo venoso), applicazione di fanghi curativi.
Quasi tutti gli stabilimenti termali dispongono oggi anche di un centro estetico dove avvalersi delle più innovative tecniche per la bellezza del corpo, per un’azione a 360°.
Per ottimizzare i risultati si possono affiancare alle terapie prettamente termali, altri cure, come massaggi connettivali e linfodrenanti, bendaggi, ionoforesi ed ancora, passando poi all’aspetto squisitamente estetico, con epilazione definitiva e non, peeling e pedicure estetica e curativa.
 
Questi trattamenti sono di valido aiuto per la prevenzione e la cura dei disturbi delle gambe, così da mantenere, o riconquistare, gambe sane e quindi, belle.

Articoli correlati

Julia Engel

admin

Avete studiato?

amemi

Milano Moda Donna

admin

1 commento

nicola porlezza 28 Febbraio 2010 at 17:54

siete tutte delle stronze puttane voi generi di donne!

Rispondi

Scrivi un commento