Le gambe delle donne
Gambe famose

Le gambe di Flavia Vento massacrate dagli insetti

flavia massacrata

Partecipare ai reality show può avere pesanti conseguenze, come dimostra il caso di Flavia Vento ben illustrato dal Corriere della Sera. La showgirl infatti partecipava all’isola dei famosi ma ha deciso di abbandonare a causa della fame, delle continue liti con gli altri concorrenti e dei morsi delle zanzare. Ha mostrato le gambe in diretta e, per una volta, non si è trattato di un bello spettacolo vista la quantità di morsi di zanzare, tafani e chissà quali altri bestiacce, le sue bellissime gambe sembravano colpite da una malattia infettiva di rara potenza! Basta guardare come erano le gambe di Flavia prima della partenza per rendersi conto che il suo abbandono è più che motivato.

Non posso certo dirmi un fan di questo tipo di trasmissioni anzi, non possiedo neanche un televisore per cui non sono certo la persona più indicata per dare un’opinione circostanziata, non ho mai visto l’Isola dei Famosi e difficilmente ne vedrò mai una puntata, non ho potuto fare a meno di notare l’articolo del corriere perchè notare un paio di belle gambe ridotte così male mette una certa tristezza. La cosa positiva è che sicuramente nel giro di poco tempo le gambe di Flavia torneranno come e meglio di prima! Ecco un’immagine con un accavallo della showgirl prima della partenza per l’isola. Per vedere immagini a una risoluzione migliore vi rimando alla galleria del corriere.

Flavia Vento

Articoli correlati

Liv Tyler

admin

Le gambe di Paris Hilton

admin

Christina Aguilera

admin

4 commenti

Anonimo 21 Marzo 2011 at 17:28

Direi foto e modella da URLO, chi non è d'accordo, ottima esposizione e molto bello il particolare della porta aperta con sfondo immagine di VALENTINA !!! CREDO MI PIACE ….:D:

Rispondi
Anonimo 8 Giugno 2011 at 19:05

splendida

Rispondi
Zolfo 16 Febbraio 2012 at 7:30

Hai messo Flavia Vento? Mi tolgo dal sito… ahahahh

Rispondi
admin 16 Febbraio 2012 at 8:23

Esagerato!!!! A essere sincero m’è caduto l’occhio sul titolo dell’articolo

Rispondi

Scrivi un commento