Earl MacPherson

Una notte del lontano 1939, quando in Europa si stava per scatenare l'inferno, Earl MacPherson ricevette una telefonata che cambiò per sempre era la sua vita: veniva da Brown & Bigelow, chiamavano per fissare un appuntamento con l'artista per il giorno seguente. 
Oggi definiremmo Brown & Bigelow come l'agenzia pubblicitaria più grande e potente del mondo, niente di meno. Non fu un vero colpo di fulmine: MacPherson era già a capo di un suo studio e cominciava ad avere un certo successo per cui si fece corteggiare, fu solo nel 1942 che si decise ad unirsi a tempo pieno allo studio.
Alcune delle tavole di MacPherson avevano catturato l'attenzione dei pezzi grossi di Brown & Bigelow, Earl aveva già ottenuto ottimi successi e raggiunto una grande notorietà disegnando alcune tavole per Lucky Strike e alcuni manifesti per la propaganda bellica. Formatosi artisticamente a Los Angeles i suoi primi lavori furono per il cinema, disegnò i manifesti di molti dei successi di Hollywood di quel periodo. Il suo studio andava bene, anche dal punto di vista finanziario ma poi arrivò quella telefonata e nel 1944 venne arruolato nella in Marina e congedato solo nel 1946, dopo la fine della guerra. E' in quel periodo che comincia a disegnare le sue prime pin-up e il sodalizio con Brown & Bigelow lo catapulta direttamente all'apice del successo: per 9 anni consecutivi il suo è il calendario più venduto negli Stati Uniti e fu solo la sfortuna, nella forma di una grave malattia, che gli impedì di continuare la serie positiva.

Tug Of War

Nel 1950 Earl era all'apice del successo, aveva addirittura un suo show televisivo e viaggiava felice per tutto il Pacifico meridionale ma nel 1951 MacPherson venne colpito dalla Poliomielite e il suo allievo e assistente Jerry Thompson dovette continuare il suo lavoro.

Le sue pin-up sono diverse da quelle dei suoi concorrenti, come si vede anche in questi pochi esempi sono molto più "moderne", donne e ragazze bellissime, con lunghe e bellissime gambe ma donne vere, non oche giulive che hanno come unica qualità l'avvenenza. Non è l'unico tra gli autori della pin-up art ad aver cercato di rappresentare donne vere (e non quello che volevano gli uomini), è però uno dei pochi ad essere riuscito a creare tavole belle, sensuali, ad avere un enorme successo pur disegnando donne vere.

Have You been A Good Girl This Year

Visto che dicembre è ormai iniziato, tra le varie immagini pubblicate nella galleria di Earl MacPherson ne pubblichiamo una a tema molto natalizio. Il titolo della tavola è: sei stata brava quest'anno? Lo sguardo di Babbo Natale sembra piuttosto dubbioso...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Altro in Gambe

Miss Dicembre 2018

L'ultima miss del 2018 è un po' speciale, per questo mese abbiamo deciso di fare un'eccezione alla regola che, fino ad ora, ha visto salire sul podio di lgdd bellissime donne e ragazze stupende ma nessuna modella professionista. Leggi tutto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto