Kim Basinger: splendide gambe in reggicalze in 9 settimane e 1/2

  • Scritto da 
  • Giovedì, 17 Settembre 2009 02:00
  • 0

Dopo essere stata una bond girl accanto a Sean Connery nel 1983 (Mai dire mai) Kim Basinger venne catapultata verso una fama e un successo planetario dal film erotico 9 settimane e 1/2.
Il film raccontava la breve storia di una coppia, Kim Basinger e Mickey Rourke, che nel corso di quelle poche settimane vivono un'appassionante storia d'amore. Più di passione che d'amore in realtà e infatti sono le scene erotiche la parte memorabile del film; lo spogliarello di Kim sulla celeberrima canzone di Joe Cocker è passata alla storia finendo per diventare "vittima" di centinaia di parodie mentre la canzone del musicista inglese è ormai sinonimo di spogliarello.

In una memorabile scena Kim Basinger, mentre guarda delle diapositive per lavoro, si accarezza secondo un gioco concordato con il suo partner; le gambe di Kim svolgono in quella scena un ruolo fantastico, quasi attrici non protagoniste. Indossa tacchi a spillo e reggicalze, naturalmente, e alle gambe non sembra mancare neanche la parola. Se cercate quella scena temo ci sia da recuperare la versione non censurata del film, quella mandata in onda in tempi recenti è talmente tagliata da essere noiosa e inutile.

Quella scena e quelle gambe sono rimaste impresse nella testa di parecchie persone, evidentemente non solo nella mia dal momento che qualche tempo dopo Kim divenne testimonial della Golden Lady per una pubblicità di collant assolutamente efficacissima. Creare una galleria dedicata a Kim Basinger mi sembrava un "atto dovuto"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Altro in ... dal sito

Presentazione della galleria fotografica Race Queen

Ammetto di aver abusato del termine Race Queen quando ho creato questa galleria. A voler pare i precisi le Race Queen sono quelle ragazze, di solito vestite con costume da bagno, tacchi e collant, che reggono l'ombrellino per proteggere i piloti dal sole o dalla pioggia sulla griglia di partenze… Leggi tutto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto