Edward Runci

Edward Runci è un artista americano di origini italiane, diventato molto popolare subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Famoso ritrattista di personaggi famosi e di molte star di Hollywood è oggi ricordato soprattutto per i suoi calendari e le sue pin-up.
Leggi tutto...

Earl Moran

Earl Moran non è stato soltanto un grande artista nel campo delle pin-up ma anche un ottimo fotografo e tra le modelle che hanno posato per lui ce n'è una che spicca su tutte: la riconoscete?
Leggi tutto...

Le gambe nella storia: Grace Jones

Secondo la super prestigiosa rivista Vogue le gambe femminili più rappresentative del decennio 1990 sono quelle di Grace Jones; difficile accettare senza lottare il giustizio della bibbia della moda, senza nulla togliere alla bellezza della cantante
Leggi tutto...

Al Buell

Alfred Leslie Buell è stato un artista americano (1910-1996) famoso soprattutto per le sue pin up, dipinte dal 1940 fino alla metà degli anni sessanta che hanno contribuito a creare il mito
Leggi tutto...

Le gambe nella storia: Tina Turner

La nostra carrellata sulle gambe che hanno fatto la storia approda negli anni settanta e non poteva che essere Tina Turner la donna più rappresentativa di questo periodo, una bellezza che si è conquistata uno spazio di prima grandezza in parecchi decenni
Leggi tutto...

Freeman Elliot

Nato a Chicago nel 1922, Freeman Elliot è stato un illustratore attivo soprattutto nel secondo dopoguerra, molto popolare in patria per la realizzazione di alcuni calendari di grande successo
Leggi tutto...

Una pianista molto in gamba

Yuja Wang è una giovane pianista cinese conosciuta dal grande pubblico per la sua presenza scenica, gli abiti attillati e i tacchi altissimi prima ancora che per il suo talento musicale che pure è notevole!
Leggi tutto...

Le gambe nella storia: Twiggy

Per rappresentare le gambe delle donne negli anni sessanta la scelta è obbligata: non può essere che Twiggy a rappresentare il decennio che ha cambiato il mondo, nel bene e nel male e con tutte le conseguenze che viviamo ancora oggi
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS