Le gambe nella storia: Marilyn Monroe

Non è la prima volta che parliamo di Marilyn Monroe (e delle sue gammbe) sulle pagine di questo sito, la grande donna ha anche creato una delle pose che abbiamo identificato, una delle più facilmente riconoscibili. Non è un caso: donna di rara bellezza e di grande fascino, in grado di piacere alle donne e agli uomini sia pure in modo completamente diverso.

Per esempio Metro pubblica una classifica in cui sono state a chiamare delle donne, la rivista chiedeva alle donne intervistate quali sono le gambe più iconiche della storia e la vincitrice è stata proprio la Monroe.

Le gambe di marilyn monroe a colori

Quella qui sopra è una fotografia piuttosto rara, ci mostra una Marilyn piuttosto rilassata, a colori, in piscina. Le gambe sono perfettamente in mostra e l'attrice non è in posa, è semplicemente seduta ed è splendida! 

Le gambe di Marilyin in bianco e nero

La foto qui sopra è appena più maliziosa, mostra l'attrice mentre si spalma sulle gambe qualche lozione o qualche crema solare. Indossa solo dei sandali con un tacco altissimo, oltre al costume da bagno integrale. La posa contribuisce a richiamare l'attenzione sulle gambe, magnifiche!

marilyn in collant

L'ultima foto scelta è piuttosto curiosa: mostra l'attrice mentre indossa calze che a prima vista possono sembrare dei collant a rete. C'è solo un particolare: come ben sanno gli attenti lettori di questo sito i collant all'epoca non erano ancora stati inventati e no, non c'è lo zampino di qualche software e neppure di una macchina del tempo, c'è una spiegazione molto più semplice perchè se è vero che i collant ancora esistevano è altrettanto vero che le calze avevano già qualche secolo di storia e che le donne che lavorano nel mondo dello spettacolo non sono stupide, per questo in passato abbiamo parlato di opera stockings!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Altro in Siti

What Katie did ?

Cosa ha fatto questa Katie di tanto speciale da conquistare la nostra attenzione? Non poco, ma invece di andare subito al sodo per una volta è meglio procedere con calma e raccontare una storia che parla di calze e di lingerie Leggi tutto
Altro in questa categoria: « Harry Ekman Bill Medcalf »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto