Redazione

Redazione

URL del sito web:

Kris Jenner: circa cinquanta

  • Pubblicato in Gambe
  • Mercoledì, 16 Gennaio 2019 00:45
  • 0
Possiamo immaginare che alla maggior parte dei lettori il nome Kristen Mary Houghton Jenner non dica molto, se però ricordiamo che prima del suo divorzio il cognome era Kardashian una lampadina dovrebbe accendersi.

Keira Knightley

Bravissima attrice britannica, Keira Knightley è stata indicata da molti come destinata a succedere a Julia Roberts, ne ha tutte le qualità?

British Fashion Awards 2018

  • Pubblicato in Moda
  • Venerdì, 11 Gennaio 2019 08:48
  • 0
Il fatto che Kendal Jenner indossi un abito molto sopra le righe non sorprende più di tanto, a questo appuntamento importante per la moda britannica si è presentata con questo abito dello stilista (giustamente inglese) Julien Macdonald.

Tutte le miss del 2018

  • Pubblicato in Gambe
  • Venerdì, 04 Gennaio 2019 08:29
  • 0
Una carrellata con tutte le miss del 2018: qual è quella vi piace di più? Quali sono le gambe più belle, la miss delle miss? 

Christie Brinkley: circa 50

  • Pubblicato in Gambe
  • Mercoledì, 02 Gennaio 2019 02:22
  • 0
Anche Christie Brinkley è una donna che ha passato la mezza età, pur potendo vantare un fisico (e due gambe) spettacolare ha varcato la soglia dei cinquanta ma la sua bellezza nasconde un segreto (e questa volta non si tratta di Photoshop!

Miss Gennaio 2019

Anna Kostkowska è Miss Gennaio 2019, una donna che usa sempre le calze, usa pose sofisticate, foto di alta qualità per un paio di gambe favolose, la prima miss dell'anno è una vera nylon conscious!

Federica Panicucci

La popolare star della televisione italiana vanta un gran numero di fan molto particolari. Per evitare possibili equivoci e malintesi chiariamo che ci riferiamo ai feticisti che ammirano i piedi e le scarpe di Federica Panicucci.

Al Moore

  • Pubblicato in Gambe
  • Venerdì, 28 Dicembre 2018 08:45
  • 0
Artista americano, popolarissimo, Al Moore raggiunse l'apice del successo negli anni cinquanta, lavorando per la rivista Esquire; le sue tavole erano sui calendari dell'epoca e raggiungevano una visibilità planetaria.