Ofidiofobia

Gli affezionati lettori di questo sito sanno che in generale le calze e i collant ci piacciono, ci sono poche eccezioni. Contribuiscono a rendere più belle le gambe delle donne, un po' come i cosmetici, offrono un'occasione in più per metterle in mostra... sulle qualità delle calze abbiamo già detto moltissimo e non è questo il vero argomento di questo post.

Gli affezionati lettori sanno anche che consideriamo interessanti gli esperimenti e le novità: le calze e i collant classici spesso sono perfetti ma un po' di varietà non guasta, per questo abbiamo spesso presentato delle calze molto poco ortodosse, innovative per i materiali, le proprietà, le forme, il design...

Questa volta ci tocca presentare un esempio molto mal riuscito, un qualcosa che sembra uno scherzo, un prodotto che sembra adatto solo per un costume di Halloween se non direttamente per il bidone della spazzatura: i collant con squame di serpente in stampa 3D.

Vivid Snake Skin Printed Socks Sexy Snake Grain Women Pantyhose Funny Snakes 3D Print Elastic Bottom.jpg q50

In tutta sincerità non ne sentivamo affatto la mancanza, saranno anche economiche, forse divertenti ma con le gambe delle donne non si scherza e l'esperimento non è riuscito. Il prodotto è di pessimo gusto e speriamo che venga presto archiviato tra gli errori da non ripetere. Ci vuole una notevole quantità di sadismo per progettare un capo di abbigliamento in grado di trasformare le gambe delle donne in qualcosa del genere:

Vivid Snake Skin Printed Socks Sexy Snake Grain Women Pantyhose Funny Snakes 3D Print Elastic Bottom

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Altro in Calze e collant

I collant per San Valentino

Gli uomini sono famosi per dimenticare tutte le ricorrenze ma, diciamoci la verità, ci sono anche alcune donne che conoscono questa debolezza e si marciano. Qui abbiamo un'idea in grado si rimediare alle dimenticanze di uomini e donne. Leggi tutto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto