Quando l'abito non fa la monaca: Liz Hurley

Della meravigliosa Elizabeth Hurley e di questo abito abbiamo già parlato un po' di tempo fa, ma ci sono casi in cui non guasta ripetersi, ad esempio quando si parla di donne bellissime, con gambe magnifiche, anche se la scusa per parlare di loro è l'abito.

A Londra, nel 1994 Liz e il suo fidanzato di allora, Hugh Grant, si presentano alla prima del film "quattro matrimoni e un funerale". Lui dovrebbe essere la star ma le cose vanno diversamente: tutta l'attenzione dei presenti, dei fotografi e dei giornalisti è su di lei, anche per merito dell'abito Versace che indossava e che sembrava fatto apposta per lei.

Lo stesso stilista successivamente ha ammesso di essere stato sorpreso per il successo della sua creazione e ha, saggiamente, dato tutto il merito alla bellissimo attrice che lo ha indossato perfettamente, con scarpe perfette e collant velati lucidi, la giusta combinazione per mettere in risalto le gambe, almeno quel tanto da distogliere lo sguardo dei presenti dalla porzione superiore dell'abito.

Liz Hurley

Vota questo articolo
(0 Voti)

Altro in Moda

Quando l'abito non fa la monaca: Blanca Blanco

Il vero nome della bellissima Carneade che si è presentata al Golden Globe 2018 con un abito rosso mozzafiato è Blanca Blanco, attrice non molto conosciuta ma che grazie alla scelta del vestito è stata catapultata sulle prime pagine di siti e riviste di mezzo mondo. Leggi tutto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto